Nuova stagione: cambio pneumatici invernali e check-up parabrezza

dg_cambio_gomme_estive_2019
12 aprile 2019 - I nostri consigli

Montate pneumatici invernali? Ricordate che dal 15 aprile scatta l’obbligo di sostituirli mettendo quelli estivi. A seconda del tipo di pneumatici c’è tempo fino al 15 maggio per mettersi in regola, ovviamente tenendo in considerazione anche le disposizioni locali e il buon senso se si vive in montagna dove basse temperature, neve e ghiaccio possono andare avanti molto più che nel resto del territorio italiano.

Con l’aumentare delle temperature i punti forza degli pneumatici invernali, infatti, rischiano di diventare un pericolo: se con freddo e neve la mescola speciale con elevata presenza di silicio permette a queste gomme, durante il rotolamento sull’asfalto, di scaldarsi più velocemente anche a temperature molto basse (la migliore resa è mediamente intorno ai 7 gradi), al contrario l’eccessivo calore può determinarne un repentino consumo, instabilità e quindi rappresentare un grave pericolo sulla tenuta di strada.

La norma di riferimento stabilisce che un’auto deve montare pneumatici con lo stesso codice di velocità (espresso con una lettera) indicato nel libretto di circolazione e stabilito in sostanza dal costruttore del veicolo. Allo stesso tempo, dal 15 novembre al 15 aprile (con tempo solo un mese prima e uno dopo per sostituirli) è consentito utilizzare anche quelli che riportano un codice inferiore (rispettando i relativi limiti di velocità).

Un esempio: nel caso avessimo uno pneumatico invernale con il codice 215/55 R 17 94 H M+S, la “H” è la lettera che ci interessa. Se sul libretto abbiamo un codice da “G” in basso e non facciamo il cambio gomme, sono previsti pesanti sanzioni, ritiro della carte di circolazione e invio del veicolo alla revisione. Se il codice è H o in su, possiamo tenere la gomma per tutto l’anno anche se gli esperti lo sconsigliano vivamente perché uno pneumatico estivo è molto più performante e sicuro con il caldo.

Per ogni dubbio è bene rivolgersi al proprio gommista di fiducia, così come è buona regola in questo periodo prendere un appuntamento in un centro Doctor Glass per fare un check-up a tutti i cristalli e al parabrezza che hanno passato una stagione proteggendoci dal gelo e non solo. Ma che avrebbero anche potuto subire dei piccoli danneggiamenti senza che ce ne siamo resi conto. Grazie ai “dottori” è possibile verificare puntualmente se è tutto in ordine o se intervenire per evitare che una piccola incrinatura (riparabile) diventi un danno che obblighi al cambio totale del parabrezza.